Ipercifosi (dorso curvo) dell’adulto e del bambino

ipercifosi dorso curvoLa colonna vertebrale vista di profilo è caratterizzata da 3 curve: la lordosi cervicale e quella lombare con convessità anteriore e la cifosi toracica con convessità posteriore. La presenza e l’armonia di queste curve permette alla colonna vertebrale un maggiore equilibrio e permette di sostenere un peso maggiore. Quando si perde questa armonia e la curva toracica si accentua come grado o fa invertire parzialmente o totalmente la lordosi parliamo di Ipercifosi. L’Ipercifosi o dorso curvo causa spesso un evidente danno estetico, ma è rilevante soprattutto perché favorisce con il passare degli anni l’insorgenza di dolori a livello del collo e delle spalle. Queste strutture infatti sono costrette dall’aumentata curvatura del dorso a svolgere i loro compiti in una posizione non fisiologica, andando incontro a maggiore usura e dolore. 

L’Ipercifosi può essere causata da una “cattiva postura” alla quale i ragazzi si sono abituati, può dipendere da una debolezza dei muscoli che devono sostenere la colonna oppure può essere la conseguenza di una vera e propria deformità delle vertebre chiamata “Morbo di Scheuermann”. Quest’ultimo consiste in una deformazione a cuneo delle vertebre viste di profilo che porta la colonna a incurvarsi maggiormente in avanti. Si manifesta durante l’accrescimento e lascia, se non curata adeguatamente e tempestivamente, un’alterazione permanente della forma delle vertebre.
In base all’entità dell’ipercifosi e alla rigidità della colonna, le terapie che possono migliorare questa condizione in età adolescenziale sono gli esercizi specifici, utili soprattutto nei casi più lievi, e i corsetti rigidi ai quali abbinare gli esercizi specifici.

Interessante questo articolo? Condividolo con i tuoi amici!

Facebooktwittergoogle_plusredditlinkedinmail

Lascia un commento